CAMPIONATI ITALIANI CADETTI- MASSIMO SIBILLO ESULTA ANCORA

  1. Home
  2. Vita Regionale
  3. CAMPIONATI ITALIANI CADETTI- MASSIMO SIBILLO ESULTA ANCORA

CAMPIONATI ITALIANI CADETTI- MASSIMO SIBILLO ESULTA ANCORA

GENOVA- La grandezza di un successo che non ha nulla di scontato da una parte, il rammarico per un titolo italiano sfiorato dall’altra, sono accomunati da una instancabile forza di volontà e da una grinta incontenibile, quella di Massimo Sibillo, sciabolatore della Milleculure che ha conquistato la medaglia d’argento ai Campionati italiani Cadetti.

Già al girone eliminatorio lo sciabolatore partenopeo ha fatto i conti con le prime emozioni e lo ha archiviato con tre vittorie e tre sconfitte. Poi è cambiato tutto e ha spiccato il volo. L’accesso al tabellone dei primi 8 è arrivato con la vittoria, ottenuta col risultato di 15-10, su Riccardo Benigni; mentre la certezza del podio è stata conquistata dal napoletano grazie al successo su Filippio Simionato, battuto con il punteggio di 15-12. La semifinale, sconsigliata a spettatori deboli di cuore, ha visto trionfare il partenopeo, in un assalto che si è deciso all’ultima stoccata, terminato 15-14, su Leonardo Reale, oro all’ultima edizione napoletana degli Europei Cadetti. Lo stesso risultato lo ha scritto anche la finale, anche se, a sorridere, non è Massimo Sibillo che si è visto scivolare dalle mani il titolo tricolore all’ultima anno tra i Cadetti, conquistato da Filippo Picchi.

Stringe senza sorridere un grande argento che gli sta stretto, frutto di sacrifici e dedizione, ma che oggi lo ha reso ancora più affamato.

Sorride nella stessa gara anche Giuseppe Perna che ha concluso al settimo posto. Lo sciabolatore della Champ ha detto addio al sogno del podio dopo essere stato sconfitto ai quarti di finale da Andrea Tribuno, per 15-11.

Gioisce in mezzo agli under 17 anche Elisabetta Rinaldi che, tra le spadiste, ha agguantato il sesto posto al primo anno di categoria. La portacolori del Club Schermistico Partenopeo si è vista battere ai quarti di finale da Mariachiara Testa 15-12.

Poco lontano dal podio anche Niccolò Intartaglia: è terminato all’8° posto lo spadista Cadetto della Giannone che, ai quarti di finale, è stato dirottato fuori dalla zona medaglie da Francesco Delfino, che ha avuto la meglio per 15-8.

Ti piace, condividilo!

ULTIMI AGGIORNAMENTI CORRELATI