LA SCHERMA “COLPISCE” IL FESTIVAL DEL CINEMA PER RAGAZZI PIÙ APPREZZATO AL MONDO

  1. Home
  2. Vita Regionale
  3. LA SCHERMA “COLPISCE” IL FESTIVAL DEL CINEMA PER RAGAZZI PIÙ APPREZZATO AL MONDO

LA SCHERMA “COLPISCE” IL FESTIVAL DEL CINEMA PER RAGAZZI PIÙ APPREZZATO AL MONDO

SUCCESSO A GIFFONI PER L’INIZIATIVA DI ACQUA LETE E FIS

GIFFONI VALLE PIANA – «Tra tutti i festival del cinema quello di Giffoni è il più necessario». Era il 1982 quando François Truffaut scrisse queste parole che, anche a quarant’anni di distanza, continuano a essere strettamente attuali. Perché il GFF è una “magia” di cultura e socialità a respiro internazionale che si rinnova ogni estate, e in questo contesto speciale, nel festival cinematografico per ragazzi più conosciuto e apprezzato al mondo, la scherma ha recitato una parte importante.

Grazie all’iniziativa promossa da Acqua Lete, sponsor della Federscherma e del GFF, ieri all’interno della Cittadella del Cinema di Giffoni Valle Piana è stato possibile per ben 150 giovanissimi provare, con armi e maschere di plastica, l’emozione di cimentarsi in pedana. Un primo contatto con la scherma vissuto con grande entusiasmo da bambini e ragazzi provenienti da ogni parte d’Italia, che hanno prima assistito ad assalti dimostrativi di schermidori della Nedo Nadi Salerno e del Circolo Posillipo di Napoli, e poi, guidati dai maestri Aldo Cuomo e Carlo Gallo, con il supporto dei loro allievi, si sono divertiti a testare la propria abilità “in guardia”.

Circa quattro ore di sport e divertimento, in un momento promozionale per la scherma di grande impatto, che sposa perfettamente la mission di Acqua Lete che ha voluto avvicinare non soltanto i giurati del Festival, comunemente definiti “giffoner”, ma anche visitatori e curiosi, al fascino della disciplina più medagliata d’Italia ai Giochi Olimpici.

A coordinare per conto della Federazione Italiana Scherma l’iniziativa di Giffoni è stato il maestro Aldo Cuomo, Presidente del Comitato regionale FIS Campania: “Abbiamo vissuto un bellissimo pomeriggio, intenso e pieno d’entusiasmo grazie alla partecipazione di 150 ragazzi appassionati di cinema, che hanno mostrato grande interesse per la scherma. Eravamo nel cuore della Cittadella, dunque si è trattato di un momento molto utile per la promozione del nostro sport. Abbiamo avuto richieste di informazioni su sale scherma di tutta Italia, una platea formidabile e bene ha fatto la Federazione, su proposta di Acqua Lete, a credere in questa iniziativa – ha chiosato Aldo Cuomo –. Un grazie, in particolare, va al maestro Carlo Gallo e agli atleti Bruno de Vero, Angelo Errichiello, Vincenzo Vinciguerra, Alessandra Vinciguerra, Alessandra Calvanese, Manuel Heim, Francesco Prinzo e Riccardo Fiore, che hanno dato un contributo decisivo al successo della manifestazione”.

Ti piace, condividilo!

ULTIMI AGGIORNAMENTI CORRELATI